FORLI ROSSO INDICAZIONE GEOGRAFICA TIPICA

È un progetto sul quale abbiamo scommesso dal 2005  e che già allora prometteva successi nel tempo a venire. Questo vino di taglio bordolese con un pizzico di Sangiovese è l’espressione di come vitigni internazionali – quali il Cabernet Sauvignon e il Merlot – riescono a raggiungere in terra di Romagna produzioni di qualità eccellente. I vigneti da cui provengono queste uve sono quelli della particella aziendale numero 25, che danno il nome del vino stesso.

Denominazione:  Igt Forli Rosso

Vigneto: Le uve provengono da una piccola vigna di proprietà denominata

Ettari: 0.9 ettari

Allevamento:  5.000 piante per ettaro, allevate a cordone speronato

Vitigni:  45%  Cabernet  Sauvignon,  45%  Merlot,  10% Sangiovese, di età media pari a 20 anni

Altimetria: 100 metri sul livello del mare

Esposizione: Sud-est

Raccolta delle uve: Interamente a mano e selezione sul campo, inizio Settembre per il Merlot,  inizio Ottobre per gli altri vitigni

Resa:  50 ql di uva per ettaro

Vinificazione:  Fermentazione alcolica in vasche d’acciaio a temperatura controllata con ripetute follature per almeno 21 giorni

Evoluzione: in tonneau da 500 litri per circa 14 mesi

Affinamento: In bottiglia per almeno 8 mesi

Produzione: 2.000 bottiglie

Caratteristiche organolettiche: Dolci frutti rossi: come il ribes, mora e ciliegia matura con una nota speziata dolce e delicata. Vino dalla grande struttura, molto equilibrato, dove il legno sostiene e amplifica il frutto dei  vitigni che lo compongono. Di notevole avvolgenza e  lunghezza gustativa che lascia una scia minerale vellutata.